Shape | Gestione del contrasto Globale/Locale nei mezzitoni


Shape è un potente plugin per Photoshop CC progettato per gestire contrasto, nitidezza e colore in un singolo passaggio. L’effetto viene applicato maggiormente nei mezzitoni grazie ad uno strumento di protezione di luci ed ombre che lavora internamente a 32bit, regolabile anche manualmente.

Unico nel suo genere, Shape permette di gestire non solo la quantità, ma anche il tipo di contrasto, che di default è un mix di contrasto globale (prevalente) e locale. Si possono personalizzare anche la maschera di contrasto, la modalità colore e la saturazione.

Shape Plugin for Photoshop CC

Contrasto Mezzi-toni


Applicando il contrasto, Shape protegge in automatico luci ed ombre ma è anche possibile regolare manualmente il livello di protezione.

Globale/Locale


Shape utilizza un mix personalizzabile di contrasto globale e locale. E’ come usare NEXT e le curve di Photoshop assieme.

Nitidezza mezzitoni


La maschera di contrasto di Shape è unica e si può non applicare in luci ed ombre dove normalmente si creano più artefatti.

Controllo Colore


Shape, grazie al motore a 32bit permette di controllare modalità colore e saturazione, con un effetto tonale fotografico e naturale.

€39.04 – Svizzera €32

Stesse funzioni con fligrana

Design 2 for Shape

 Perchè Shape


Shape è un interessante vocabolo inglese che indica molte cose che riteniamo positive in un file digitale. Significa infatti forma, contrasto, struttura tri-dimensionlità e nitidezza. “Makes it Pop” vuol dire qualcosa come “la fa saltar fuori”.

Shape nasce da una domanda che ci siamo posti su che strumento serva veramente ad un fotografo.
La risposta è stata: un qualitativo, potente e flessibile strumento di gestione del contrasto in tutti i suoi aspetti perché di propria natura un file digitale è “piatto”. Ma che tipo di contrasto? Locale, come quello usato da NEXT o Globale, come quello delle curve di Photoshop?

La scelta conseguente è stata quella di unire i vantaggi di entrambi i sistemi. E’ servito un anno di lavoro per creare lo strumento di contrasto, la maschera di protezione luci/ombre completamente ridisegnata e la struttura del pannello, estremamente funzionale.

Un click del mouse e regola il cursore


Shape, nella modalità di base è così semplice da usare che sembra impossibile possa dare risultati così interessanti e flessibili.

Funziona così: si regola il contrasto con il cursore “SHAPE” che è collegato ai due cursori “PROTECT HIGHLIGHTS” e “PROTECH SHADOWS” che proteggono luci ed ombre e sono visualizzati in grigio.
Se la protezione ti sembra eccessiva o non sufficiente basta sbloccare il pulsante con il lucchetto e i cursori diventano bianchi ed editabili.

Il cursore che regola la maschera di contrasto è indipendente ed anch’esso semplicissimo da regolare.Se vuoi ottenere più versioni da confrontare premi il pulsante “NEW” e poi scegli i nuovi valori.

Guarda il video qui sotto per partire con il piede giusto.

 

 

Design 1 for Shape

Personalizza il tuo Shape


Shape è fornito di un funzionale pannello di preferenze che permette di modificare le impostazioni predefinite secondo i tuoi gusti ed il tuo tipo di immagini. Per cui la personalizzazione è un lavoro che va fatto una tantum.
E’ ovvio però che, in casi specifici possa essere interessante ottenere due o più versioni ed anche questo è facile da ottenere.

Il valore più importante che puoi personalizzare è quello delle basse frequenze/alto-raggio (Low-Frequency/Hi-Radius) che regola il mix di contrasto Globale e Locale che di sistema viene applicata. Un valore maggiore aggiunge contrasto Globale, minore più contrasto Locale.

Shape permette inoltre di personalizzare la modalità di anteprime, la modalità colore, la saturazione e il tipo di maschera di contrasto.
Più sotto, nel capitolo “Personalizza il tuo Shape”, trovi ulteriori informazioni sul pannello delle preferenze.

Guarda il video su come personalizzare il tuo Shape.

Design 2 for Shape
Design 1 for Shape

Contrasto Globale e Locale


Come default di Shape abbiamo scelto una “miscela” con prevalenza di contrasto globale perché in genere fornisce dei risultati migliori con un effetto naturale e più fotografico. Il contrasto Globale però genera molto contrasto e per questo abbiamo creato un efficiente strumento di protezione di luci ed ombre, senza aloni e posterizzazioni.

Shape però permette di modificare questo rapporto Globale/Locale a vostro piacimento ed ottenere il tipo di contrasto migliore per le vostre esigenze. Attenzione parliamo di “tipo” di contrasto perché la “quantità” viene comunque regolata dal cursore Shape.

Ma che differenza c’è tra contrasto Globale e Locale? Grossolanamente “Globale” è tipo lo strumento curve di Photoshop, “Locale” è NEXT.
Per prendere confidenza con questi concetti procedete in quest’ordine.

1. Guarda il video “Customize your Shape”. La versione italiana sarà disponibile a breve, ma è comunque molto visuale e comprensibile.
2. Scarica il pacchetto “Shape-pack che contiene gli originali usati per il tutorial e la versione Globale e Locale. 
3. Scegli tre delle tue immagini tipo e per ciascuna applica le due versioni come illustrato nel video. La comparazione sarà più utile di mille parole

Design 1 for Shape

Se non vuoi guardare il video leggi questa sezione.

Come modificare le preferenze.


Le funzioni personalizzabili iniziano con Live Preview per passare all’anteprima manuale. Serve se avete un sistema lento, per salvare spazio disco, se avete file molto grandi.
In questo caso Shape si applica una volta sola dopo aver effettuato tutte le regolazioni cliccando su “RUN”.

Color Mode (Modalità Colore). Puoi scegliere “Color Accuracy” cioè RGB invece di Luminosità e provarlo ad esempio con una foto di paesaggio.

Color Boost. Controlla la saturazione. Il valore predefinito di 15 in un file medio mantiene l’impressione del colore dell’originale. Può essere modificato a piacimento (utilissimo). Impostare a 0 o valori molto bassi se intendete utilizzare solo SHARPNESS senza SHAPE.

Nelle opzioni avanzate High-Frequency controlla la modalità (non la quantità) della Maschera di Contrasto. Un valore più basso genera un effetto più sottile, uno più alto, più aggressivo. Il controllo della nitidezza di Shape è estremamente sofisticato ed è l’unico che permetta di escludere se necessario l’effetto in luci ed ombre dove di norma si creano gli artefatti sgradevoli.

Low-Frequency è di gran lunga l’opzione più importante e potente. Controlla il bilanciamento Globale/Locale. Valore più alto = più Contrasto Globale, valore più basso = più Contrasto Locale.
Mid-Frequency va tenuto all’incirca ad un quarto del valore Low-Frequency.

€39.04 – Svizzera €32

Stesse funzioni con fligrana

Compatibilità, versione e manuale


Photoshop CC e successivi
Mac: OSX Lion e successivi
WIN: WIN 7 e successivi, solo 64bit
Versione corrente: 1.1.1
Leggi o scarica il manuale italiano
Non compatibile con CS6

La copertina del manuale utente di Shape 1.1 plugin per Photoshop

Più info sui nostri prodotti

Acquista gli altri Plugin professionali

Subscribe To Our Newsletter

Join our mailing list to receive the latest news and updates from our team.

You have Successfully Subscribed!